Cittadinanza e Costituzione 2016

Nei giorni 26 – 29 aprile si è svolto a Genova l’incontro tra le scuole aderenti alla Rete Fri.Sa.Li per la presentazione delle attività sviluppate in attuazione della VII edizione del Progetto “Cittadinanza e Costituzione” .
Il tema proposto quest’anno era IL LAVORO, legato all’articolo 1 della Costituzione italiana. Al progetto hanno partecipato ben 11 istituti, provenienti da Sardegna, Liguria, Friuli e, per la prima volta, anche dal Piemonte per un totale di un’ottantina di studenti coinvolti.
Il gruppo del Paolo Diacono, coordinato dalla prof.ssa Daniela Baldassi, era formato da 8 allievi del Liceo Scientifico: Sclausero Pietro della 3A e Battiston Lorenzo, Di Lenardo Rebecca, Mangione Francesco, Sandrino Luca, Santoro Ferdinando, Snidarcig Andrea , Vedovi Asia della classe 3B. La selezione è stata effettuata sulla base del rendimento scolastico.

da IL SECOLO XIX      Cittadinanza e Costituzione  
Le scuole, ormai da tempo, sono abituate a lavorare in rete, mettendo a fattor comune buone pratiche, professionalità, esperienze. Succede anche che lo facciano per iniziative di qualità, dedicate a piccoli gruppi che danno valore alle eccellenze e sono motore di motivazione e valorizzazione reciproca. In questi giorni la rete Fri.Sa.Li. World condensa le proprie attività a Genova, in una tre giorni di consuntivo che valorizzeranno il lavoro di ottanta alunni di undici scuole della Liguria (L.S. “Carlo Amoretti” di Imperia, I.I.S. “Einaudi Casaregis Galilei”, I.P.S.S.A. “Nino Bergese”, L.S. “Sandro Pertini” di Genova), del Friuli (I.S.I.S. “Arturo Malignani” di Udine, Convitto Nazionale “Paolo Diacono” di Cividale del Friuli), della Sardegna (Fondazione I.T.S. Sardegna, L.S. “Galileo Galilei”, I.I.S. “Sebastiano Satta” di Macomer, I.I.S. “G. A. Pischedda” di Bosa) e, da quest’anno,  dal Piemonte (I.I.S. “Rita Levi Montalcini” di Acqui Terme).  Il progetto realizzato da questa rete interregionale di scuole, nata dieci anni fa e che dal 2010 promuove iniziative sotto lo sfondo integratore della “Cittadinanza e Costituzione”, è coniugato da ciascun gruppo classe in un aspetto particolare, ad esempio gli studenti dell’ “Einaudi Casaregis Galilei” tratteranno del “Lavoro e le donne” con particolare attenzione alle questioni del divario di genere, forse per il fatto che la classe coinvolta è a prevalenza femminile, mentre i ragazzi del “Pertini” che ospitano una sezione musicale, affrontano una “Conversazione a sette col violino sul lavoro che non c’è”. Il primo giorno di permanenza a Genova, presso l’ “Einaudi Casaregis Galilei” verranno presentati i lavori degli istituti Satta, Pischedda, Galilei (Sardegna), Amoretti, Einaudi Casaregis Galilei, Bergese (Liguria) e Levi Montalcini (Piemonte), mentre il giorno dopo, presso il Liceo “Pertini” saranno presentati quelli della scuola ospitante, del Convitto Nazionale “P. Diacono” e del Malignani (Friuli). Tutti i ragazzi saranno coinvolti in visite guidate in città nel Centro Storico, al Porto Antico, al Museo del Mare, in particolare per la mostra “Memoria e migrazioni”.  Nella giornata conclusiva, la cerimonia con la consegna di attestati e targhe si terrà presso l’Istituto “Bergese” dove gli ospiti potranno godere delle prelibatezze preparate dai ragazzi dell’alberghiero. Il progetto nasce al fine di dibattere e riflettere, attraverso lavori comuni condivisi, sui temi di attualità legati al testo costituzionale e il tema di quest’anno è “La Costituzione e il lavoro” sviluppato da tre angolature (“Il lavoro che c’è”, “il lavoro che non c’è”, “il lavoro che cambia”) che ogni scuola ha elaborato con una particolare ricerca. La rete di scuole  Fri.Sa.Li.World lavora su progetti internazionali e vanta accordi sottoscritti con paesi di ogni continente: Australia, Argentina, Russia, Cina, Canada, Brasile, Ecuador, etc. dove promuove scambi di studenti a breve e a lungo termine (da una settimana ad un semestre). A lavorare sul futuro dei nostri ragazzi sono tanti insegnanti e personale della scuola che remano, remano e remano anche se sono tempi di tempesta.