Settimana del Pianeta Terra

Settimana del Pianeta Terra

In occasione della "settimana del Pianeta Terra" istituita nel 2012 e arrivata pertanto alla quinta edizione, nella mattinata del 20 ottobre gli studenti delle quinte linguistico e scienze umane sede di San Pietro al Natisone hanno incontrato un esperto del settore, il geologo dott. Luigi Perricone, che ha relazionato su molti aspetti di grande interesse riguardanti il pianeta Terra.
Dopo aver presentato la figura del geologo il dottor Perricone ha parlato del concetto di "rischio geologico" chiarendone il significato scientifico (molte volte distorto dall'opinione pubblica).
A seguire l'analisi di molti fenomeni endogeni ed esogeni responsabili di eventi talvolta anche drammatici come terremoti, alluvioni, frane.
Molti gli esempi riguardanti l'Italia in generale e in Friuli Venezia Giulia in particolare.
Il geologo si è avvalso di una serie di slides molto significative e con una spiegazione precisa e chiara ha illustrato gli argomenti fornendo anche dati eloquenti (come quelli dell 'ISPRA) dai quali emerge che l'88% dei comuni italiani sono a rischio idrogeologico e in particolare per 7 regioni italiane il 100% dei comuni presenta tale rischio.
Per i terremoti, la dinamica terrestre fa sentire i suoi effetti su tutta la penisola italiana (lo sappiamo bene anche in Friuli) , eccetto la Sardegna che non manifesta fenomeni sismici.
La sfida del futuro è la prevenzione che con una attenta analisi del rischio naturale (che a sua volta prende in considerazione la pericolosità, la vulnerabilità e i valori esposti al pericolo) dovrà cercare di ridurre gli effetti talvolta devastanti di fenomeni che fanno da sempre parte integrante del sistema Terra.
Le domande degli studenti hanno concluso l'articolato intervento del dottor Perricone che ci ha aperto una finestra sul territorio complesso sul quale i geologi lavorano ogni giorno e che si intreccia con il rispetto per l'ambiente, la cura per il territorio e la consapevolezza dei rischi ai quali siamo esposti ogni giorno.