Il territorio

E' dal 1876 che la storia del Convitto si intreccia con le vicende di Cividale del Friuli, una piccola realtà nel cuore dell’Europa, intrisa di storia, di tradizioni e di cultura, il luogo in cui tre grandi civiltà europee si sono incontrate: quella latina, quella slava e quella germanica.

Nota come la città ducale dei longobardi, Cividale del Friuli ha conosciuto le ombre millenarie dei Celti, il ricordo di Roma, i sogni bizantini dei Longobardi, le trame oscure del Medioevo, i segni limpidi del Rinascimento. 

In questa terra affascinante si erge il Convitto Nazionale “Paolo Diacono”, un’importante istituzione profondamente integrata e radicata nella sua città, che svolge un’opera di supporto al complesso dell’offerta formativa del territorio.

 

ll “Paolo Diacono” è oggi il punto di ritrovo di studenti provenienti da tutto il mondo, molti di loro da quelle famiglie friulane che sono emigrate nei 5 continenti.