Notizie

28 marzo 2017

Il portasapone ecologico e la “saponetta di vino” del “Paolo Diacono”

Successo per l’articolo realizzato dagli studenti del Liceo Scientifico all’interno del progetto di alternanza scuola-lavoro.

Riciclare il sughero dei tappi di bottiglia per realizzare un prodotto rappresentativo del territorio vitivinicolo locale. È questa l’idea che stanno concretizzando alcuni studenti del Liceo Scientifico “Paolo Diacono” all’interno del progetto di alternanza scuola-lavoro coordinato dalle docenti Maria Cristina Tonchia e Luisa Gallizia. Il portasapone, costruito con tappi di sughero riciclati e una saponetta artigianale arricchita dai polifenoli del vino, rappresenta un’occasione per immergersi nell’atmosfera antica ed evocativa dei vigneti friulani.

I clienti a cui è rivolto l’articolo realizzato dagli studenti cividalesi non sono solo le aziende vinicole del territorio, che pubblicizzeranno le loro attività attraverso il riciclo “virtuoso” dei loro tappi di sughero, ma anche i turisti, che potranno portarlo con sé in ricordo della terra friulana.