26 October 2015

IL 'PAOLO DIACONO' VINCE IL PRIMO PREMIO ALLE DISPUTE FILOSOFICHE

“Se non esistesse un’opinione contraria bisognerebbe inventarla”: questa citazione di John Stuart Mill sintetizza l’idea centrale delle dispute filosofiche, vinte dagli studenti del Convitto Nazionale Paolo Diacono di Cividale al Torneo nazionale di dibattito, “Palestra di botta e risposta”, che si è svolto a Padova dall’11 al 13 settembre.

Gli studenti del liceo scientifico, Andrea Bellocchio, Lorenzo De Luca, Anna Fagotto, Federico Franco, Federica Namor, coordinati dal prof. Gian Paolo Terravecchia, hanno dovuto affrontare in due giorni ben quattro topici oggetto di dibattito. Nella gara finale gli studenti cividalesi hanno avuto la meglio sui fortissimi campioni veneti. I ragazzi hanno affermato: “Era così bello che non riuscivamo quasi a crederci. Oltretutto, ci ha fatto piacere che il responso dei giudici fosse all’unanimità”. 

Un’esperienza di grande rilievo, considerato che gli studenti del Convitto hanno dovuto dimostrare, oltre ad una solida competenza in ambito filosofico, capacità competitive e sicurezza nel sostenere posizioni, nell’argomentare fino a convincere sulla tesi sostenuta.

Gli studenti hanno fatto rientro in sede oltre che con un bagaglio culturale arricchito, anche con nuove amicizie e conoscenze: dopo ogni disputa, infatti, il linguaggio formale e la competitività lasciavano il posto a sorrisi e chiacchierate amichevoli.