9 febbraio 2018

Classici Contro

Sono tornati in azione i Classici Contro, sotto la direzione del Liceo Classico annesso al Convitto Nazionale "Paolo Diacono" in collaborazione con l'Università di Udine e l'Università Ca' Foscari di Venezia, a Cividale del Friuli, nel salone della SOMSI, lo scorso venerdì 9 febbraio!

Un pubblico numeroso e particolarmente attento ha seguito gli interventi del prof. Alessio Sokol, del Liceo Dante Alighieri di Gorizia, che ha spiegato il significato del progetto dei Classici Contro e ha presentato i volumi Teatri di Guerra e Uomini contro, di recente pubblicazione, che raccolgono oltre una quarantina di interventi sul tema della guerra negli autori antichi ma anche le riflessioni nate sulla "Grande guerra" nel 2015, grazie al lavoro svolto dalle Università di Venezia, Udine e Trento, in collaborazione con 29 licei classici delle  tre regioni del nordest.  Nella serata si sono alternate le voci di due docenti dell'ateneo udinese, quelle della prof.ssa Elena Fabbro, curatrice del volume Teatri di Guerra insieme ad Alice Bonandini e Filippomaria Pontani, e del prof. Marco Fucecchi,  che hanno parlato rispettivamente della guerra nella tragedia e nella commedia greca e nella poesia latina di Virgilio, supportati dalle efficaci letture degli studenti (Angela Noacco, Federica Farano, Marco Barnaba, Ottavia Cantarutti, Matteo Iurigh, Gaia Simonetto, Federico Bais, Pietro Zenezini, Alessia Ermacora) del liceo classico "Paolo Diacono" tratte dalle opere degli autori antichi e da alcuni saggi contenuti nei citati volumi. 
A richiamare gli eventi e le sofferenze della Grande Guerra è intervenuta la storica Giulia Sattolo, che ha affrontato il tema dell'occupazione austro-tedesca a Cividale, affiancata dalle voci degli studenti del liceo cividalese che hanno letto alcuni passi significativi tratti dai diari di monsignor Valentino Liva.
Ad intervallare i vari momenti della serata hanno provveduto i brani musicali suonati da alcuni giovani allievi della scuola (Marco Petrouchev, Vittoria D'Angelo, Chiara Bagolin, Davide Micheletti) che si sono cimentati con il notturno di Burgmuller, una romanza di Mangani e, per concludere in bellezza, con uno splendido valzer di Chopin! A coordinare l'iniziativa i proff. Paola Panont, Sandro Colussa e Francesca Bertuzzi.