13 marzo 2017

Dispute filosofiche al “Paolo Diacono”

Le quattro squadre dei nostri licei si sono confrontate sul topico «La democrazia diretta è un’illusione?»

Come da tradizione, anche quest’anno ai licei “Paolo Diacono” si sono svolti i tornei di disputa, un progetto di valorizzazione delle competenze argomentative e della capacità di parlare in pubblico rivolto agli studenti delle classi quarte.

Quattro le squadre che martedì 8 marzo si sono confrontate sul topico «La democrazia diretta è un’illusione?» in una sfida ad eliminazione. Il primo dibattito ha visto la sfida tra gli studenti della 4^A scientifico (Cristiano Balutto, Costanza Muzzolini, Tommaso Petroni, Giulia Sindaco, Elisabetta Venier) contro i compagni della 4^B (Lorenzo Battiston, Angelica Gori, Francesco Mangione, Andrea Snidarcig, Giovanni Tracogna). Nella seconda gara gli allievi dei licei linguistico e delle scienze umane di San Pietro (Riccardo Cavarzan, Simone Clavora, Corina Marcegaglia, Caterina Mariotti, George Sandu) hanno dibattuto contro la squadra, tutta al femminile, del liceo classico (Anna Banelli, Linda Chicco, Teresa De Palma, Irene Pitassi, Aurora Saccavini). I giudici del primo turno sono state le docenti interne dell’istituto Francesca Bertuzzi, Luisa Gallizia e Rosita Ruscelli.

Nel pomeriggio si è svolta la finale tra la 4^B del liceo scientifico e la quarta del classico con una giuria d’eccezione composta da Adelino Cattani, docente di filosofia teoretica dell’Università di Padova, Senofonte Nicolli, formatore ed esperto di dispute, e un giovane studente della facoltà patavina di filosofia. La squadra del liceo classico, nonostante la competenza e la preparazione degli avversari, è riuscita a imporsi e ad aggiudicarsi il podio.

Grande soddisfazione per i docenti di filosofia Francesca Marchese, Gian Paolo Terravecchia e Riccardo Urbani che hanno sostenuto gli allievi e le classi nella preparazione delle gare.

Ora, una rappresentanza delle squadre che si sono fronteggiate martedì scorso dovrà duellare con i vincitori dell’edizione 2016 all’intero della prestigiosa cornice del LexFest, il festival dedicato alla giustizia che si svolgerà a Cividale dal 10 al 12 marzo.