4 marzo 2017

Primi classificati ai "Colloqui fiorentini"

Gli allievi dello scientifico si sono aggiudicati il primo premio ai “Colloqui fiorentini”.

Brillante successo degli studenti del Liceo Scientifico “Paolo Diacono” alla XVI edizione dei “Colloqui fiorentini”, la kermesse culturale dedicata quest’anno alla figura e all’opera di Luigi Pirandello. Angelica Gori, Gian Antonio Nobile e Giovanni Tracogna di 4^B si sono aggiudicati il podio nella sezione “triennio” con la tesina “Senza parole. L’enigma del silenzio in Pirandello”. Un risultato eccellente che premia l’approfondito lavoro di ricerca e di scrittura sotto la guida e il coordinamento dell’insegnante di lettere Luisa Gallizia e con la collaborazione dell'insegnante di storia e filosofia Gian Paolo Terravecchia.  Il saggio degli allievi del "Paolo Diacono" è stato premiato con la seguente motivazione: "Nella lettura, come in ogni esperienza di ascolto, si raggiunge una dimensione di vero incontro quando si fa attenzione anche a ciò che resta tra le righe, a ciò che 'non' viene detto. Ecco l'intuizione semplice e profonda di questo splendido lavoro. 'Uno scrittore - diceva Thomas Mann - è qualcuno per cui scrivere è più difficile  che per gli altri'. Perché egli è consapevole del peso che ogni parola si porta dietro, e anche di ciò che, in fondo, non si può dire. Ed è proprio questo aspetto paradossale dell'arte che la tesina ha ricercato e ascoltato: la sfida destabilizzante e il dono del... silenzio".

Pregevoli anche i lavori degli altri studenti che hanno partecipato al concorso. L’affermazione fiorentina è stata il coronamento di una stimolante esperienza formativa, che ha portato gli allievi del “Paolo Diacono” a confrontarsi con altri 3500 compagni, giunti a Firenze da tutta la penisola per partecipare ai “Colloqui”.